Quali sono i documenti da portare per la denuncia dei redditi?

di Barbara Dominici

Pubblicata il: 15 Feb 2019

Le prenotazioni sono attive dal 4 febbraio 2019.

Chi lo desidera può compilare questo modulo per chiedere di essere richiamato e fissare l’appuntamento con il nostro CAF, evitando così lunghe attese telefoniche ai nostri centralini.

Vi ricordiamo quali sono i documenti portare per la predisposizione della denuncia dei redditi riguardante l’anno 2018.

Documenti Indispensabili:

 

  • Fotocopia della carta d’identità in corso di validità
  • Modello 730/2019 o Redditi 2019 relativo ai redditi del 2018 (se non compilato presso l’Asppi)
  • Codice fiscale del dichiarante, del coniuge e di tutti i componenti del nucleo familiare
  • Per i portatori di handicap: verbale di riconoscimento invalidità e/o certificazione legge n. 104/92
  • Modello CU 2019 (redditi 2018) per redditi relativi a : lavoro dipendente, a progetto, pensione, mobilità, indennità di disoccupazione/maternità, borse di studio, gettoni di presenza, indennità Inail,
  • Modelli F24 pagati nel corso del 2018 relativi a IMU, IRPEF e CEDOLARE SECCA ( nell’eventualità che il pagamento sia rateizzato, i pagamenti di tutte le rate )

 

Per i Proprietari di Terreni e/o Fabbricati

 

  • Terreni e Fabbricati: visura catastale aggiornata
  • Per gli immobili acquisiti/venduti nell’anno 2018: atti notarili di rogito e di mutuo.
  • In caso di eredità: dichiarazione di successione con allegata domanda di voltura al catasto
  • Per gli immobili affittati: contratto di locazione registrato, validazione del contratto se a canone concordato, ricevute di pagamento del canone di locazione ed eventuale convalida di sfratto per morosità.

 

Per Eventuali Altri Redditi percepiti nel 2018

 

  • Certificazioni relative a lavori occasionali percepiti nel 2018
  • Somme percepite per pensioni estere o da pensioni integrative
  • Assegni periodici versati o percepiti dall’ex coniuge (produrre sentenza di separazione/divorzio e codice fiscale del beneficiario).
  • Certificazioni relative ai dividendi su azioni e a partecipazioni societarie percepiti nel 2018.

 

Per la Detrazione e/o Deduzione delle Spese Sostenute nel 2018

 

  • Spese mediche: visite ticket, scontrini farmacia con indicato Codice Fiscale dell’interessato ,fatture occhiali, dentista, degenze ospedaliere, protesi e attrezzature sanitarie, assistenza infermieristica e ginnastica riabilitativa (con prescrizione medica), cure termali (con prescrizione medica), ecc…
  • Documentazione relativa alle spese sostenute per l’assistenza di soggetti non autosufficienti, con allegato certificato medico attestante lo stato di non autosufficienza.
  • Buste paga o ricevute 2018 di addetti alla persona (badanti) con allegato certificato medico attestante lo stato di non autosufficienza.
  • Ricevute di versamento per contributi previdenziali collaboratori domestici colf/badanti (bollettini postali)
  • Ricevute di versamento relative a contributi consortili.
  • Spese per l’acquisto di veicoli per portatori di handicap (Legge 104/92 art 3,comma 3)
  • Spese per il ricovero in case di riposo (solo la parte relativa a spese mediche generiche e di assistenza specifica)
  • Spese veterinarie
  • Certificazione degli interessi passivi per mutuo ipotecario acquisto “prima casa”
  • Fattura 2018 del notaio per stipula mutuo “prima casa” e dell’agenzia immobiliare
  • Contributi di riscatto laurea, anche per familiari a carico.
  • Premi versati a forme pensionistiche integrative.
  • Quietanze di premi di assicurazione vita e infortuni e/o di assicurazione di rischio morte o invalidità permanente superiore al 5%, con relativo contratto in corso di validità
  • Contributi obbligatori e/o volontari a enti/casse previdenziali, per se stessi e per familiari a carico.
  • Contributi versati per assicurazione obbligatoria INAIL contro gli infortuni domestici (assicurazione casalinghe)
  • Spese funebri sostenute per familiari (genitori, fratelli, figli)
  • Ricevute pagamento per tassa di iscrizione a scuole dell’obbligo, superiori, università e per la retta di asilo nido
  • Ricevute di pagamento per canone di locazione sostenuti per studenti universitari “fuori sede”, unitamente al contratto di affitto.
  • Ricevuta di versamento rilasciata dalla scuola per le erogazioni liberali a favore di istituti scolastici.
  • Erogazioni liberali a favore di istituzioni religiose, ONLUS, partiti politici, di associazioni di promozione sociale, di associazioni sportive dilettantistiche, ONG
  • Documentazione relativa alla detrazione del 36% e/o del 50% per le Ristrutturazioni Edilizie: fatture, bonifici bancari , dichiarazione ENEA dove obbligatoria; se trattasi di spese condominiali, dichiarazione sostitutiva dell’Amministratore.
  • Spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici collegate a lavori di ristrutturazione(Bonus mobili 2018): fattura di acquisto e attestazione di pagamento.
  • Spese per interventi di Risparmio Energetico per detrazione del 55% e/o del 65% : fatture, bonifici bancari e dichiarazione ENEA; se trattasi di spese condominiali, dichiarazione sostitutiva dell’Amministratore.
  • Ricevute/fatture rilasciate da associazioni sportive, palestre, piscine per iscrizione/abbonamenti dei ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni
  • Premi relativi alle assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi su unità immobiliari ad uso abitativo stipulate a decorrere dal 1° gennaio 2018.
  • Versamenti a società di mutuo soccorso (CAMPA, EMEC…).
  • Abbonamenti mensile/annuale ai servizi di trasporto pubblico locale/regionale e interregionale
  • Ricevute per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici informatici necessari all’apprendimento dei minori o di maggiorenni con disturbo specifico dell’apprendimento (DSA).
  • Valore di acquisto degli immobili detenuti all’estero, anche se posseduti soltanto per una frazione dell’anno 2018 (per il calcolo IVIE) e/o documentazione rilasciata dall’intermediario estero attestante il valore di mercato di attività finanziarie (conti correnti, titoli, depositi, ecc.) detenute all’estero ( per il calcolo IVAFE).
DOCUMENTI CAMPAGNA FISCALE 2019
Condividi sui social