La Cassazione conferma il metodo lineare e non radiale per misurare la distanza tra edifici

di "SGR News"

Pubblicata il: 21 Mag 2019

 

 

Con la recente sentenza n. 10580/2019 la Corte di Cassazione ribadisce che la distanza tra edifici va calcolata in modo lineare e non radiale come avviene per le distanze rispetto alle vedute; il limite è imposto dall’art. 873 c.c. allo scopo di impedire la formazione di intercapedini nocive.

Condividi sui social